Menu  
   

Sassello, il quartiere frainteso

25 aprile 2015

Pomeriggio di studio, 25 aprile 2015, ore 14.00

Contrada di Sassello: oggi è solo il nome di una strada, quel che resta di un quartiere nel cuore della vecchia Lugano, a ridosso della Via Nassa, alle pendici della collina che sale verso la Cattedrale e la Stazione ferroviaria.

Un quartiere antichissimo e popoloso, cinquanta case abitate per lo più da famiglie di artigiani e operai, con gli edifici addossati cresciuti per stratificazioni successive, vicoli stretti e tortuosi su cui si aprono portici, rientranze, sporgenze, archi, balconate, i tetti in vecchi coppi con i caratteristici comignoli, un assieme architettonico paesano e pittoresco.

Nel 1938, stabilito un nuovo piano regolatore di quartiere, il Sassello, dove non penetrava mai il sole, con ambienti malsani ed esigui, con le sue bettole e i postriboli, venne giù a colpi di piccone per ragioni igieniche e morali, espropriato dalla Città, che aprì nuove strade ariose e pose in vendita le preziose parcelle. “Il Cantonetto” ripropone la storia di questo “quartiere frainteso” in un incontro aperto a tutti all’insegna della divulgazione culturale.

Con l’aiuto di specialisti di materia, si intende ripercorrere con taglio divulgativo le vicende che portarono a questa soluzione urbanistica, con riferimenti anche a episodi coevi in Lombardia. Saranno analizzate le questioni sanitarie, sociali, urbanistiche, con uno sguardo sugli esiti del concorso progettuale e sulla nascita della “nuova” periferia luganese nel quartiere settentrionale di Molino Nuovo, dopo l’“espulsione” del ceto operaio e artigianale dal centro cittadino.

Programma

Apertura dei lavori, ore 14.00

Marco Borradori, Saluto del Sindaco della Città di Lugano

Stefano Della Torre, Un caso novecentesco di riqualificazione urbana in Lombardia: il quartiere della “Cortesella” a Como

Antonio Gili, Sul limitare del Sassello: percorsi ed edifici storici

Rosario Talarico, “La vecchia Napoli… luganese”. Storia sociale e igienico-sanitaria del Sassello tra Otto e Novecento

Damiano Robbiani, Dentro il quartiere: proprietari, affittuari, mestieri

Pausa

Carlo Agliati, L’esproprio e l’espulsione del popolino dal quartiere “soppresso”

Riccardo Bergossi, Il concorso per il “risanamento” del Sassello e i suoi esiti

Mario Frasa, Toponomastica del Sassello e parlata popolare

Chiusura dei lavori, ore 17.45 circa

Segue aperitivo offerto a tutti i partecipanti

L'incontro è libero e aperto a tutti