Menu  
   

Risorse online

Ultima modifica 23 gennaio 2017

Archivio federale, cantonale e archivi comunali

  • Archivio di Stato del Cantone Ticino

    L'Archivio di Stato forma, gestisce e preserva la memoria storica del Cantone. Custodisce i documenti degli enti pubblici e di personalità, famiglie, associazioni e aziende, che permettono di tracciare l'evoluzione del paese sin dal XII secolo. Promuove la conoscenza storica e funge da centro di competenze in materia archivistica, per trasmettere alle generazioni future un'immagine coerente del nostro operato.

    link
  • Archivio federale

    L'Archivio federale svizzero è il centro di servizio e competenza della Confederazione per la gestione a lungo termine delle informazioni. In questa funzione è incaricato di valutare, salvaguardare, catalogare e rendere accessibili i documenti di valore archivistico della Confederazione Svizzera.

    link
  • Archivio storico Città di Mendrisio

    L’archivio storico della città di Mendrisio conserva documenti e libri catalogati e classificati secondo un criterio cronologico tematico tale da facilitare la ricerca da parte dell’utente. Oltre alla parte amministrativa comunale, il patrimonio archivistico comprende anche alcune donazioni e lasciti privati e il fondo del vecchio ospedale della Beata Vergine. I documenti spaziano dal periodo balivale all’età moderna.

    link
  • Archivio della città di Locarno

    L'Archivio della città di Locarno è l'istituzione archivistica del Comune di Locarno. Conserva l'Archivio comunale e tutti gli altri archivi affidati alla custodia del Municipio. L'archivio della città ha lo scopo di favorire la memoria storica di Locarno. In particolare conserva gli atti e i documenti delle autorità politiche e di tutti i settori dell'amministrazione del Comune.

    link

Biblioteche

Architettura, urbanistica, vie di comunicazione

  • Mappe catastali del XIX secolo - Archivio di Stato del Cantone Ticino

    Sul sito web www.recuperando.ch sono consultabili le copie digitali delle mappe di 179 comuni, per un totale di 5237 fogli. Per assicurare una migliore conservazione dei disegni originali, pur consentendo un libero accesso alle loro preziose informazioni, l'Archivio di Stato ha provveduto alla loro digitalizzazione.

    link
  • Fondazione Archivio del Moderno Mendrisio

    L'Archivio del Moderno conserva oltre 40 archivi di architetti, ingegneri, urbanisti, designer, operatori visuali che hanno avuto un ruolo significativo nell’affermazione della modernità, un patrimonio che è in costante evoluzione attraverso una mirata implementazione delle collezioni.

    link
  • Fondazione Archivi architetti ticinesi

    La Fondazione Archivi Architetti Ticinesi è stata creata nel novembre 1995 allo scopo di raccogliere e catalogare i documenti iconografici degli architetti operanti in Ticino dopo il 1900.

    link
  • Inventario delle vie di comunicazione storiche

    L’inventario federale delle vie di comunicazione storiche della Svizzera (IVS) ha l’obiettivo di conservare e tutelare questi importanti testimoni della storia.

    link

Archivi fotografici e archivi audiovisivi

  • Memobase - Memoriav

    Memobase consente attualmente l’accesso a 85'660 documenti audiovisivi provenienti da 13 istituzioni del patrimonio culturale.

    link
  • Fonoteca Nazionale Svizzera

    La Fonoteca Nazionale Svizzera è centro di competenza - nazionale ed internazionale - per la conservazione dei supporti sonori.

    link
  • Centro di Dialettologia ed Etnografia

    Gli oggetti catalogati si suddividono in una ventina di collezioni. La collezione etnografica dello Stato, con 5'900 oggetti catalogati, è quella più consistente. Sono inoltre presenti le collezioni dei musei della rete etnografica cantonale e alcune altre collezioni riferite alle testimonianze sparse sul territorio del Cantone.
    L’archivio delle immagini tratta diversi soggetti: le attività artigianali e quelle agricole, l’allevamento, le feste e le sagre, l’architettura rurale, le vedute di paesaggi. Vi sono inoltre catalogate le fotografie degli oggetti della Collezione etnografica dello stato e dei musei regionali.

     

    link
  • Archivio audiovisivo di Capriasca e Val Colla

    Nato nel 2007, intende raccogliere, salvaguardare e riconsegnare alla popolazione e a tutti gli interessati le immagini e le testimonianze orali che costituiscono la memoria collettiva della nostra regione. 

    link
  • Fondazione Archivio Fotografico Roberto Donetta

    Scopo della Fondazione è gestire l’Archivio di Roberto Donetta assicurandone adeguate forme di divulgazione tramite l’organizzazione e/o la partecipazione a mostre espositive, la riproduzione e la concessione di diritti di riproduzione.

    link
  • e-pics Bildarchiv online - ETH-Bibliothek

    link
  • fotoCH

    fotoCH è un‘opera di consultazione online che fornisce informazioni sulla fotografia storica in Svizzera. È composta da un lessico con le biografie dei fotografi e da un repertorio delle istituzioni in possesso di archivi e fondi fotografici.

    link
  • Cinémathèque suisse

    La Cinémathèque suisse riunisce la documentazione riguardante la diffusione cinematografica in Svizzera.

    link

Genealogia

Fonti digitalizzate

  • E-codices - Biblioteca virtuale dei manoscritti conservati in Svizzera

    Intento di e-codices - Biblioteca virtuale dei manoscritti conservati in Svizzera è rendere accessibili tutti i manoscritti medievali della Svizzera, come pure una selezione di manoscritti della prima età moderna, grazie alla creazione di una biblioteca virtuale. Al momento sono accessibili 1054 manoscritti di 44 diverse biblioteche. La biblioteca virtuale verrà progressivamente arricchita.

    link
  • Lettere di Alfred Escher (1819-1882)

    La Fondazione Alfred Escher a Zurigo lavora a un'edizione digitale di tutte le lettere scritte e ricevute da Alfred Escher. L'edizione conta principalmente i testi trascritti e editati, una visualizzazione facsimile e una visualizzazione sinaptica dei testi diplomatici e delle facsimili. Finora sono state pubblicate 501 lettere del periodo che va tra il 1831 al 1848.

    link
  • e-rara.ch

    Sul portale e-rara.ch le biblioteche svizzere mettono a disposizione pubblicamente e gratuitamente le riproduzioni digitalizzate di edizioni svizzere dal XV al XIX secolo. Un primo importante nucleo è costituito dalle edizioni svizzere del sec. XVI. L'offerta è ampliata da diverse collezioni tematiche di edizioni e carte geografiche a stampa dei secoli XVI fino al XIX. 

    link
  • e-manuscripta.ch

    Portale di fonti manoscritte digitalizzate provenienti da biblioteche e archivi svizzeri.

    link
  • Mappe storiche

     Il portale OldMapsOnline permette di navigare con facilità attraverso le mappe conservate in diverse biblioteche del mondo.

    link

Altri strumenti

  • Dizionario storico della Svizzera (DSS)

    Il Dizionario storico della Svizzera (DSS) è un'opera di consultazione scientifica che illustra in forma accessibile a tutti la storia dell'odierno territorio svizzero dalla Preistoria ai giorni nostri.

    link
  • Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino

    AARDT è stata costituita nel 2001. Da dieci anni cerca e conserva documenti che parlano di vicende e imprese femminili dalla seconda metà dell’Ottocento fino ai nostri giorni. L’archivio è costituito da una sessantina di fondi privati di donne e di associazioni, gruppi e movimenti femminili ticinesi datati dalla seconda metà dell’Ottocento ai giorni nostri, da una vasta raccolta documentaria di biografie di donne che nel Ticino hanno vissuto, operato e pubblicato.

    link
  • Dossier documentari ticinesi - Biblioteca cantonale di Bellinzona

    I dossier documentari sono uno strumento realizzato e curato dalla Documentazione regionale ticinese della Biblioteca cantonale di Bellinzona per conto del Sistema bibliotecario ticinese attraverso il quale l'utente ha la possibilità di approfondire temi riguardanti il Cantone Ticino.

    link
  • Verbali del Gran Consiglio – Biblioteca cantonale Bellinzona

    Verbali e liste deputati completi fino alla seduta del 21.12.2000 e dal 5.5.2003 al 20.4.2004

    link
  • Artisti ticinesi in Europa XIII-XIX secolo

    Nel sito web Artisti ticinesi in Europa vengono presentati architetti, scultori, stuccatori e pittori originari del territorio attuale del Cantone Ticino e dei villaggi italiani limitrofi della Lombardia.

    link

Archivi nazionali e regionali italiani

  • Sistema Archivistico Nazionale (Italia)

    Inaugurato il 17 dicembre 2011, e affidato alla gestione, manutenzione ed evoluzione dell’Istituto Centrale per gli Archivi – ICAR (Istituto Centrale per gli Archivi), il Portale SAN è un aggregatore nazionale di risorse archivistiche ed è basato sull’Accordo per la promozione e attuazione del SAN.

    link
  • Direzione Generale per gli Archivi

     La Direzione generale per gli archivi, secondo quanto previsto dal Codice dei beni culturali e del paesaggio e nell’ambito delle linee di indirizzo indicate dal Ministero, promuove e coordina le attività relative alla conservazione, tutela e valorizzazione del patrimonio archivistico nazionale.

    link
  • Lombardia Beni Culturali - Archivi storici

    La sezione Archivi storici mette a disposizione le banche dati di descrizioni archivistiche prodotte in Lombardia nel corso degli ultimi due decenni. È l'evoluzione del sito PLAIN (Progetto Lombardo Archivi in Internet) inaugurato nel 2002.

    link
  • Soprintendenza archivistica per la Lombardia

    La Soprintendenza archivistica per la Lombardia è una delle 19 Soprintendenze attive sul territorio nazionale, quali organi periferici, con competenza regionale, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Suo compito primario è la tutela e vigilanza degli archivi degli enti pubblici territoriali e non, come pure degli archivi o singoli documenti di proprietà privata che siano di particolare interesse storico. Svolge attività di promozione e valorizzazione, coordinandosi con la Regione, gli altri enti territoriali e tutti i soggetti, pubblici e privati, a ciò interessati. A seguito dell'intesa stipulata tra il Ministero per i beni e le attività culturali e la Conferenza episcopale italiana, la Soprintendenza archivistica per la Lombardia collabora anche con le istituzioni ecclesiastiche per la tutela e la salvaguardia dei loro archivi.

    link
 

Contatti