Menu  
   

Le finanze comunali di 160 anni fa

12 dicembre 2013

Il preventivo del comune di Lugano del 1854

È tempo di preventivi. Se oggi le finanze luganesi tolgono il sonno a chi le amministra e a chi ne dovrebbe beneficiare, qual era la situazione finanziaria oltre un secolo e mezzo fa? Il preventivo del comune per il 1854 prevedeva un'uscita di 50'268 franchi e 66 centesimi, mentre il budget cantonale superava il milione (il rapporto era 1 a 20; oggi siamo a 1 a 7).
I principali profitti della cittadina sul Ceresio erano dati dall’estimo (30%) e dalla tassa sul focatico (20%), pagata da “nazionali” e “forestieri”. Tra le spese, invece, l’ammortamento del debito superava addirittura il 60% delle uscite. La manutenzione delle strade comunali e circolari richiedeva l’8% e l’istruzione il 4% degli investimenti. All’amministrazione, comprese le spese per il personale, era consacrato il 5% delle uscite (oggi più del 40%), mentre solo per l’illuminazione notturna si spendeva il 6% del budget annuale.